Carnevale, la festa di suggestioni

che trasforma Venezia in un mondo magico

La festa del Redentore

illumina i cieli di Venezia

BEST WESTERN PREMIER HOTEL SANT’ELENA

 

Seguso. Vetri d’arte: 1932 – 1973

 
Seguso_Vetro_Murano_Hotel Sant'Elena Venezia

I vetri della famosa vetreria Seguso saranno protagonisti di una mostra al Museo del Vetro di Murano.

La mostra è frutto di un lavoro di ricerca da parte dello studioso belga Marc Heiremans, esperto di storia del vetro muranese contemporaneo, su una delle eccellenze produttive del XX secolo: la “Seguso Vetri d’Arte”.

Il percorso espositivo permette di comprendere la storia, a partire dagli anni ’30 fino ai primi anni ’70, di una vera e propria dinastia della lavorazione del vetro, che ha contribuito in modo determinante allo sviluppo di quest’arte durante il Novecento.


La qualità del lavoro svolto dall’azienda si potrà ammirare in alcuni dei primi capolavori in mostra come: Giorgio oro e Pesco oro, due delle creazioni con le quali nel ’36 la vetreria ottiene il Diploma d’Onore alla IV Triennale di Milano; i vasi dalle forme irregolari che solo Seguso produce, nettamente all’avanguardia per l’epoca. Si trovano inoltre i vetri di pasta colorata ricoperti di uno strato di cristallo incolore, invenzione della vetreria per contrastare i rischi di instabilità.

La Seguso Vetri d’Arte viene riconosciuta a livello internazionale ed entra nel panorama dell’arte contemporanea dal 1949, quando i più grandi musei internazionali cominciano ad acquistare i vetri artistici usciti dalla sua fornace e disegnati da Flavio Poli. Tradizione che seguirà negli anni con la successione di Mario Pinzoni a direttore della vetreria.

Museo del Vetro di Murano, Dal 1 Aprile al 31 Ottobre.
Orari dalle 10 alle 18 (biglietteria 10 – 17.30)
Biglietto intero € 8,00